Le zone dove il maltempo a tratti potrebbe picchiare duro tra 1 e 2 Settembre!

PEGGIORA12settitaliy

 

Le ultime analisi dei modelli fisico-matematici mettono in chiaro che potrebbe formarsi una bassa pressione, ancora incerta la sua esatta collocazione definitiva, anche se è probabile che possa approfondirsi in linea di massima vicino al settore ligure nella giornata del 2.

Se fosse confermata tale bassa pressione in codesto settore, facile intuirne gli effetti in termini di possibilità di piogge o temporali localmente intensi, anche se non continui e inn particolare in alcune zone del Centro/Nord.

Specialmente, in base agli ultimi aggiornamenti, ne sarebbero interessate a tratti con qualche locale fenomeno violento zone alpine, pre-alpine del Nord e aree tirreniche tra Toscana, Sardegna, Lazio e poi anche del Centro lato adriatico, specialmente versante centro-settentrionale.

Il tutto poi, ancora in un contesto di instabilità, potrebbe nei giorni successivi evolvere verso sud, specialmente nella giornata del 3, ma non andiamo oltre visto che al momento è confermato il maltempo per le giornate del 1-2 in alcune zone della Penisola.

Le piogge, molto irregolari nei loro quantitativi, saranno localmente intense e a carattere di nubifragio con colpi di vento e abbassamento termico repentino associate eventualmente anche a grandine.

Ripeto ancora una volta, non aspettatevi fenomeni estesi e omogenei, questi saranno impossibili da vedere ovunque per le ovvie condizioni orografiche della nostra Penisola, sia per il gioco delle correnti che sono determinanti nel veder prese certe zone rispetto ad altre.

96-515IT

La cartina allegata che ho elaborato non è altro che a puro stato indicativo delle zone che tra 1 e 2 Settembre potrebbero ricevere un temporale, una pioggia intensa, ma non è da prendere come una fase di maltempo esteso ne persistente per le intere giornate.

Onde evitare lamentele inutili, molto probabilmente alcuni avranno piogge eccessive, magari si spera senza danni, mentre altri rimarranno quasi a secco o con pochi litri.

Ai prossimi aggiornamenti!

Autore: www.lameteorologia.it

Portale a prevalente contenuto meteorologico, con tendenze a medio e lungo termine, analisi dei modelli fisico matematici e tante altre sezioni. Il contributo verrà elargito grazie alla grande passione di un team composto, sia da appassionati che da professionisti del settore che garantiranno al portale grande professionalità.Il tutto nasce anche per contrastare la sempre più accesa realtà delle fake news in ambito meteorologico, con siti acchiappa clic che non fanno altro che danneggiare questa scienza meravigliosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...