Uragano Irma, potrebbe essere uno spaventoso categoria 5, traiettoria possibile!

9a9e2397-d0c4-4f9f-8bdf-a81ebe59ea80

 

Stiamo seguendo da qualche giorno alcune news provenienti da oltre Oceano, dove è in atto una catastrofica inondazione nell’area texana e nella Città e periferie di una grande Città americana Houston!

Si è tanto parlato di questo uragano che ha sconvolto la zona con accumuli anche oltre il migliaio di litri in pochi giorni in alcune zone, mentre adesso Harvey, declassato a tempesta tropicale sta lentamente esaurendo la sua furia.

ventusky-gust-20170902t1800

Ma il problema nasce da una nuova tempesta, quella che potrebbe sconvolgere nuovamente le coste americane, stavolta con obiettivo un pò diverso, ma pur sempre molto preoccupante dalle ultime analisi del centro americano GFS nel suo ultimo run12z.

Infatti la corsa della forte tempesta, vista arrivare ad approfondirsi a ben 896 hpa, potrebbe colpire un’altra area americana costiera con una potenza che è vista in quest’ultima corsa modellistica di categoria 5, la massima della scala con venti anche vicini ai 300 km/h!

Le possibili traiettorie stimate:

b77e62dc-c6da-4e1d-8c39-a6503385a8f4

Seguiremo dunque anche questa seconda tempesta che potrebbe produrre un forte uragano, che prenderebbe tutta la forza dalle caldissime acquee caraibiche, stimate attorno ai 29-30°C!

Traduzione in inglese:

Hurricane Irma, it could be a scary category 5, possible trajectory!

We are following some news from over the ocean for a few days, where a catastrophic flood is happening in the Texan area and in the city and suburbs of a large American Houston city!

There has been so much talk of this hurricane that has upsetting the area with over a thousand liters of accumulations in a few days in some areas, while Harvey, now downgraded to tropical storms, is slowly exhausting its fury.

But the problem arises from a new storm that could upset America’s shores this time with a somewhat different target, but still very worrying from the latest GFS analysis in its latest run12z.

In fact, the stroke of the strong storm, as it gets to deepen at 896 hpa, could hit another coastal US area with a power that is seen in the latter category 5 racing, the maximum scale with winds even close to 300 km / h!

The possible trajectories estimated:

We will also follow this second storm that could produce a strong hurricane that would take all the strength from the hot Caribbean waters, estimated at around 29-30 ° C!

 

Annunci

Gli scenari contrapposti di Reading e Gfs: analisi scenari!

cutoffpertubatlantic2017chivincne

 

Da qualche giorno, per chi è attento e segue le vicende del meteo analisi modellistici, si accorgerà che i due centri di calcolo internazionali dipingono scenari diversi e contrastanti uno dall’altro.

Il primo, il prestigioso modello fisico matematico di Reading, ecmwf vede una penetrazione franca delle correnti atlantiche in area mediterranea, con target 9-11 Settembre dritte nel cuore italiano.

Ne nascerebbe una forte prima pertubazione autunnale a tutti gli effetti, preceduta da forti correnti meridionali e abbondanti piogge da scirocco nelle zone esposte della Penisola.

Diverso invece il responso del centro di calcolo americano Gfs, il quale nei suoi run, da alcune corse, propone un isolamento di un cut/off (goccia fresca in quota) nei mari attorno alle zone meridionali e Sicilia.

Ne scaturirebbe cosi un periodo instabile al Sud e nell’isola, a partire dalla giornata dell’8 Settembre in poi, mentre il resto della Penisola, aree costiere in genere, sarebbero governati da un tempo discreto con sola attività termoconvettiva diurna sui rilievi.

Nei prossimi giorni vedremo chi la spunterà e quali potrebbero essere i risvolti per la parte finale della 1^decade del primo mese autunnale meteorologico.

Serio affondo atlantico, Reading ci crede!

redingpiogge910sett2017

 

L’arrivo di un periodo molto fresco coinciderà con l’arrivo anche delle prime pertubazioni autunnali, quelle serie  per intenderci, dove potrebbero finalmente produrre anche un cospicuo approvvigionamento idrico in molte zone.

Lo abbiamo già visto tra ieri e oggi con i forti temporali che tutt’ora, come da previsione, stanno scendendo verso Se e nelle prossime ore interesseranno soprattutto la zona campana anche con nubifragi.

ECMOPEU00_192_1

Poi qualche giorno di pausa, il tempo di rifiatare, prima di un vero affondo autunnale che dispenserebbe piogge anche abbondanti da parte di una saccatura preceduta da correnti sciroccali, nella quale il modello inglese di Reading ci crede da alcune corse a questa parte.

Insomma, l’Autunno tenta di avvolgere gradualmente la scena, se ci riuscirà pienamente lo vedremo nei prossimi giorni, confermando o smentendo tale proiezione del modello ecmwf.