“Enorme carburante” pronto a esser dissipato: i temibili temporali marittimi!

meteo-estremo-mediterraneo-caldo-burrasche-48040_1_1

 

Il Mediterraneo è un’autentica brodaglia, i bacini sono a dir poco caldi con anomalie positive possenti in quasi tutti i settori, specie nelle zone del Centro-Sud, sia adriatiche che tirreniche e insulari.

Tale fattore sarà scatenante alla possibilità che si possano sviluppare possenti celle temporalesche, di natura marittima, con occasionali nubifragi che localmente potranno arrecare anche dei eventi intensi con danni alluvionali.

Elevate possibilità di sistemi convettivi violenti si manifestano qualora le temperature dei mari sono sopra i 24-25°C, figurarsi quando essi sono vicini ai 27-28°C come lo sono adesso.

Certamente però dobbiamo sapere che, nonostante l’innesco sia li pronto, serve anche la scintilla per far scoppiare l’enorme carburante che avviene tramite un’intrusione da parte delle masse d’aria fresche in quota, collocate anche in maniera tale da incentivare il tutto.

Da giorni vediamo sulle carte delle possibilità che possano nascere dei cattivi temporali, di tipo marittimo, i quali arrecherebbero delle possenti passate d’acqua in aree ristrette, con elevati rain/rate (quantità di pioggia in un lasso di tempo ristretto).

Questi possono risultare molto pericolosi per la navigazioni, con forti colpi di vento chiamati di “groppo”, e con autentiche sfuriate d’acqua con grosse quantità piovose che possono arrecare allagamenti con repentini ingrossamenti dei corsi d’acqua nei bacini interessati.

21314532_10211775482095151_5485859831476478134_n

Premessa sui temporali marittimi:

Individuare il luogo che sarà colpito da queste manifestazioni piovose di entità superiore al normale è un’impresa quasi impossibile, va quindi escluso che un previsore possa conoscere esattamente la collocazione di questi eventuali fenomeni, che sono e saranno sempre un rebus anche per i più sofisticati sistemi di calcolo.

Sarà ora giusto monitorare con attenzione le prossime mosse dei modelli fisico-matematici, che stanno elaborando scenari dove questi potrebbero presentarsi, specie in prima fase autunnale quando l’energia è elevatissima, tra Settembre e fin verso la prima parte di Novembre.

 

 

Annunci

Autore: www.lameteorologia.it

Portale a prevalente contenuto meteorologico, con tendenze a medio e lungo termine, analisi dei modelli fisico matematici e tante altre sezioni. Il contributo verrà elargito grazie alla grande passione di un team composto, sia da appassionati che da professionisti del settore che garantiranno al portale grande professionalità.Il tutto nasce anche per contrastare la sempre più accesa realtà delle fake news in ambito meteorologico, con siti acchiappa clic che non fanno altro che danneggiare questa scienza meravigliosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...