Burrasca di vento nel Tirreno, alberi abbattuti!

21616093_792580174245190_4377495225401825130_n
Foto di Gabriele Costanzo da Lipari

Il picco del maltempo inerente alla delicata fase precipitativa si è ormai dissipato, lasciando il posto ad ampie schiarite ma con residue condizioni di variabilità che si protrarranno fin verso la serata odierna nel settore tirrenico isolano, specie del messinese con qualche altro isolato rovescio in serata.

3-515IT

Da annotare invece la forte ventilazione, anche a carattere di burrasca forte che ha colpito in queste ore le zone eoliane, come possiamo vedere dalle immagini, con alberi abbattuti a causa delle violente raffiche di vento tra ponente e maestrale.

Il minimo approfondendosi nel Tirreno davanti le coste laziali e sceso anche sotto i 1000 hpa/mb, ha creato un fitto gradiente barico dove si sono incanalate violente raffiche di “mistral” che stanno apportando anche un aumento sensibile del moto ondoso nelle zone tra arcipelago eoliano e tutto il settore settentrionale della Sicilia.

Registrate raffiche a Lipari di oltre 100 km/h con picco attorno ai 108 km/h!

wavem1511sett2017

Si segnalano mareggiate, con onde anche sopra i 3-4 mt con direttrice prevalente tra W-NW, con moto ondoso in graduale discesa da domani, ma con risacche che permarranno per altri due giorni circa.

Da metà mese altra fase di maltempo e molto fresca!

dopometamesesett2017

L’ondata di maltempo autunnale che stiamo attraversando a suon di piogge e nubifragi e purtroppo anche con eventi alluvionali (vedi alluvione Livorno) e tragedie avvenute non è che l’inizio di un Autunno, il quale promette ancora grossi colpi di scena in questo Settembre.

La fase di tempo instabile/pertubata è agli sgoccioli, presto il tempo nel corso della giornata odierna migliorerà in modo più netto, ma la situazione dopo qualche giorno di pausa tenderà nuovamente ad incastrarsi a favore di una reiterata fase di tempo instabile.

Un miglioramento per qualche giorno, da metà mese e oltre si aprirà un’altra fase meteorologica impiantata all’instabilità e clima molto fresco per giorni, a causa dello sprofondamento di una saccatura artica, in possibile isolamento nell’Italia.

Ne riparleremo, ai prossimi aggiornamenti!