ALLERTA METEO: maltempo in arrivo domani in Sardegna!

26092017_domani_d0

 

Bollettino della Protezione Civile nazionale:

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sardegna, con quantitativi cumulati moderati, puntualmente elevati sui settori settentrionali ed orientali;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su settori alpini, Liguria di ponente, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia orientale, con quantitativi cumulati deboli, puntualmente moderati sui versanti costieri di Marche, Abruzzo, Molise e Puglia settentrionale.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in locale sensibile diminuzione le massime sulla Sardegna.
Venti: tendenti a forti orientali sulla Sardegna settentrionale.
Mari: localmente molto mosso il Mar di Sardegna.

Meteo Sicilia: zone centro-orientali sotto torchio, piogge intense mercoledì 27!

flussocaldotemporali27sett2017

 

Una zona di confluenza tra due masse d’aria d’origine diversa si verrà a creare attorno ai mari siculi, con dispiegamento delle correnti al suolo da quadranti orientali e in quota attorno a Sud/Ovest.

Aria fresca e secca di origine balcanica andrà a confluire con quella umida mediterranea, innescando cosi la possibilità della genesi di corpi nuvolosi nelle zone isolane capaci di arrecare un forte peggioramento del tempo.

D’altro campo alcuni parametri temporaleschi saranno favorevoli per far scoppiare la convenzione, con celle temporalesche che potranno anche risultare localmente intense, specie nelle zone centro-orientali.

La nuvolosità andrebbe ad aumentare già dalla serata di martedì 26 ad iniziare da Ovest, per poi estendersi nel corso della notte successiva verso est, con le prime deboli/moderate piogge che dal trapanese andranno via via interessando le zone centro settentrionali isolane.

Mercoledì 27 si attenderà un aumento delle nubi nel corso della giornata, con piogge e temporali sia nelle zone interne centro-orientali che anche aree costiere della Sicilia di levante.

Particolarmente esposte potranno essere il siracusano, catanese, dove qui si rischiano locali nubifragi con cumulate anche moderate (tra 30 e 60 mm/mq), localmente elevate (oltre i 60 fino a 100 mm/mq)!

Venti deboli orientali con rinforzi durante le fasi temporalesche più intense, mari poco mossi, mosso lo Ionio!