METEO SICILIA: le zone maggiormente colpite domani dal maltempo!

siciliazoom201727sett

 

Da stasera si farà strada un aumento delle nubi da Ovest che conquisterà la scena verso est, interessando l’isola e che saranno gli avamposti del più intenso peggioramento di domani.

Le zone più colpite saranno quelle centro-orientali, per causa di natura orografica con  rilievi esposti al flusso dei venti che saranno orientali che soffiando sotto il settore meridionale del maestoso anticiclone scandinavo, tracimeranno fin verso le zone meridionali italiane.

Essi verranno umidificati una volta sopra le miti acquee dello Ionio, producendo una fase instabile localmente pertubata per alcune zone sicule e calabre.

Sarà l’area ionica quella tra basso messinese fin verso il basso catanese e siracusano ad avere più possibilità di piogge copiose, localmente abbondanti e con qualche spunto a carattere di nubifragio, vista l’interazione tra le due masse d’aria opposte.

Ciò non toglie che altre zone possano avere anch’esse piogge e locali temporali, ma meno intensi rispetto a questa zona che sarà strettamente a contatto con i vari parametri favorevoli, che gioco forza sarà messa in prima linea per ricevere i maggiori apporti pluviometrici.

Domani mercoledì 27 quindi ci attendiamo piogge, localmente forti e abbondanti su alcune zone del messinese, specie basso versante e poi catanese, sia interni che costieri, finendo per le zone del Se siculo.

Attese situazioni anche da “rigeneranti temporaleschi“, piogge semi stazionarie che possono arrecare qualche problema da dissesto idro-geologico, visto che potrebbero attardarsi specie nel pomeriggio su alcune di queste zone menzionate.

NB. Non tutte le zone prese in esame riceveranno piogge abbondanti o situazioni che sono da considerare a rischio, i temporali localmente intensi chiamati appunto rigeneranti, non colpiscono aree estese ma sono frutto di concomitanti fattori e non possono essere localizzati per la loro piccola estensione (pochi km/q)!

Autore: www.lameteorologia.it

Portale a prevalente contenuto meteorologico, con tendenze a medio e lungo termine, analisi dei modelli fisico matematici e tante altre sezioni. Il contributo verrà elargito grazie alla grande passione di un team composto, sia da appassionati che da professionisti del settore che garantiranno al portale grande professionalità.Il tutto nasce anche per contrastare la sempre più accesa realtà delle fake news in ambito meteorologico, con siti acchiappa clic che non fanno altro che danneggiare questa scienza meravigliosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...