Anticiclone spezza Autunno, quando potrebbe finire?

solecaldo2decott2017

 

Un anticiclone molto forte prenderà possesso delle nostre Regioni nei prossimi giorni, con netto aumento termico soprattutto in quota e bel tempo su molte zone europee centro/meridionali.

Una figura ostica, difficile da scalfire nel breve e medio termine, dove le sue radici ben salde attorno a metà mese tra Italia e centro europeo verranno lentamente erose, ma che difficilmente nella 2^decade saranno del tutto smantellate.

Da valutare solo sul finire della decade in questione, un primo tentativo ad opera delle correnti atlantiche con un attacco da Nord/Ovest, la cui entità e direzione  andrà valutata in seguito.

Statisticamente è normale avere le classiche “ottobrate”, ci sono sempre state è vero, ma quello che stupisce è la loro frequenza, non solo in questo mese.

Negli ultimi anni l’anticiclone ha assunto connotati di eccezionalità per la persistenza in molte zone d’Italia, alternandosi magari a qualche periodo piovoso è chiaro.

Ma non possiamo negare l’incredibile predominanza, in media, in molte delle zone italiane da parte di questa figura barica, che spesso ha fatto saltare anche l’Inverno nevoso nelle ultime stagioni al Nord e aree tirreniche.

Ci si augura dunque che possa togliersi di mezzo per favorire l’arrivo delle piogge autunnali nel bel Paese, così da alleviare ulteriormente la fase di siccità di un’annata al quanto disastrosa.

Infatti, tranne per alcune zone a Settembre, essa ha nuovamente preso la scena di tante aree italiane in questi primi 11 giorni del secondo mese autunnale, nel periodo che normalmente e statisticamente dovrebbe essere il più piovoso dell’anno assieme a Novembre.

Quindi per la buona pace di tutti, che piaccia o no, la pioggia serve e se non cade in questo periodo i conti si pagheranno cari e salati nei mesi caldi e secchi.

Annunci

Autore: giovanni82micalizzi

Nato a Messina, studioso di meteorologia da autodidatta con preferenza in ambito delle analisi dei modelli fisico/matematici. Già dalla tenerà età nasce con tale passione, dove poi nel corso del tempo si perfeziona nello studio di questa scienza. Ha scritto per diversi giornali meteorologici ed ha collaborato per alcuni avvenimenti meteorologici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...